20 modi per utilizzare i volantini per raggiungere i tuoi obiettivi

Il volantino pubblicitario rappresenta uno strumento storico utilizzato in tutti i casi si richieda della pubblicità. Il volantinaggio ha come obiettivo principale quello di attirare nuovi clienti, stimolandone la curiosità e cercando di cogliere l’attenzione attraverso immagini e frasi. Il volantino, però, è anche un mezzo per fidelizzare i clienti già acquisiti. Affinché questo funzioni, deve presentare determinate caratteristiche, ad esempio non bisogna focalizzarsi solo sulle immagini, ma anche sul messaggio che si vuole creare per influenzare le scelte.

Perché utilizzare proprio il volantino?

I volantini non sono tutti uguali, ma si dividono principalmente in due categorie: quelli consegnati porta a porta e quelli che hanno un destinatario specifico. La differenza tra i due è palese, i primi vengono consegnati in maniera casuale, mentre gli altri solo a determinati destinatari. Secondo una ricerca più del 50% delle persone che riceve volantini li legge, pertanto, ancora oggi, rappresentano un potente strumento di marketing.

20 modi per realizzare un volantino efficace

  1. Obiettivo
    Ancor prima di realizzare un volantino, poniti un obiettivo, a cosa ti serve il volantino? Promuovere una tua attività? Pubblicizzare un’inagurazione? Promuovere delle campagne con offerte e sconti? Solo definendo con chiarezza l’obiettivo, potrai delineare una strategia vincente.
  2. Target
    Un altro aspetto fondamentale da tenere in considerazione è quello di definire il target. Chi sono i destinatari? Solo rispondendo a questa domanda potrai selezionare delle zone mirate per distribuire i tuoi volantini.
  3. Il titolo
    Questa è la prima cosa che cattura l’attenzione del cliente, per questo va scelto e posizionato con cura: non utilizzare mai più di 5 parole, posizionalo al centro del foglio e utilizza caratteri di grandi dimensioni.
  4. Immagini di alta qualità
    le immagini rappresentano un punto focale di un prodotto pubblicitario. Utilizza una foto di impatto e stai molto attento alla qualità che deve essere rigorosamente elevata. L’immagine deve essere sempre pertinente al titolo scelto.
  5. Non esagerare con i colori
    I colori sono belli, ma sarebbe meglio non esagerare. Se utilizzi troppe tonalità rischi di confondere il cliente e infastidire. Una buona tecnica è quella di impiegare colori complementari che vanno anche a richiamare il logo aziendale.
  6. Scegli una struttura
    Affinché sia efficace, il volantino deve essere ben strutturato. Pensa bene a quello che vuoi comunicare e strutturalo in questo modo: titolo, immagine/foto, messaggio e call to action.
  7. Caratteri
    Il messaggio deve coinvolgere il cliente il più possibile e attirare l’attenzione. Il metodo più semplice per farlo è quello di giocare con i caratteri. Prova a scrivere le informazioni più importanti con i caratteri più grandi e presta attenzione a creare un buon contrasto con lo sfondo.
  8. Non utilizzare troppi font
    La creatività è un’arma molto potente che consente di realizzare prodotti di stampa accattivanti. Tuttavia, utilizzare troppi font su un volantino può essere confusionario.
  9. Utilizza lo sfondo giusto
    Lo sfondo non deve essere mai troppo invadente, in quanto deve garantire la leggibilità del testo. Il messaggio deve essere sempre chiaro e comprensibile, quindi, attenzione alla scelta delle immagini di sfondo.
  10. Call to action
    Talvolta, sui volantini manca la parte più importante, ovvero tutte le info per poter acquistare o visitare un determinato luogo. Non dimenticare di aggiungere indirizzo, numero telefonico, pagine social, pagina web e come fare per arrivare.
  11. Sottotitolo
    Importante quasi come il titolo, è il sottotitolo. Per quest’ultimo utilizza una dimensione carattere leggermente inferiore a quella del titolo e non createlo troppo lungo. Laddove possibile, fai in modo che risponda alle domande dove, come e quando.
  12. Struttura del testo
    Se il tuo volantino deve contenere molte informazioni, è fondamentale che il testo sia ben strutturato. Per creare un effetto più ordinato, suddividilo e utilizza delle icone o degli elenchi puntati.
  13. Non tutto su una pagina
    Evita di utilizzare un solo foglio per comunicare tutte le info, soprattutto se sono tante. In questo caso è molto meglio optare per il volantino fronte-retro. Il fronte servirà per attirare l’attenzione, mentre il retro conterrà tutte le informazioni.
  14. Le dimensioni
    In base alla funzione del volantino, dovrai prendere una decisione anche sulle dimensioni. Il formato più utilizzato è quello A4, ma puoi sceglierlo di farlo più piccolo, tipo a metà, se desideri o più grande.
  15. Aumenta il contrasto delle immagini
    Per far in modo che le immagini appaiono più chiare è nitide è fondamentale che ci sia un buon contrasto. Mettendo in pratica questo trucchetto la grafica sarà più visibile da lontano una vosta stampata sul foglio. In ogni caso, non inserire mai troppe immagini.
  16. Scrivi una descrizione sotto l’immagine
    Una volta attirata l’attenzione del cliente con l’immagine scelta, non ti resta che scrivere una breve descrizione al di sotto. Utile anche per rinforzare o aggiungere informazioni al testo principale.
  17. Aggiungi una cornice al bordo dell’immagine
    Incorniciare una grafica o una foto ti aiuterà a fissarla sul volantino e a non farla sembrare come una parte indipendente. Anche un’ombreggiatura leggera può servire a conferire più enfasi.
  18. Una buona qualità di stampa
    Assicurati che il volantino venga stampato con un’elevata qualità. Non c’è niente di peggio che diffondere un prodotto stampato in maniera non professionale. Puoi affidarti alla nostra azienda che si occupa anche di stampa digitale e grafica aziendale.
  19. Non stampare subito tante copie
    Prima di stampare centinaia o migliaia di copie, assicurati che non vi siano errori ortografici e che tutte le informazioni contenute siano corrette. Affliggilo ad una parete e allontanati di qualche metro, i punti salienti saltano all’occhio?
  20. Distribuisci i volantini in modo strategico
    La distribuzione dei volantini non va fatta in maniera casuale, ma deve essere strategica. Scegli bene le aree di distribuzione per risparmiare tempo e denaro. Seleziona attentamente le zone in cui potrebbe esserci la tua potenziale clientela.

Se hai bisogno di aiuto, la nostra azienda ti fornirà tutto il supporto di cui hai bisogno. Siamo nel campo della stampa dal 1986 e da allora, grazie alla continua ricerca di tecnologie più evolute, possiamo considerarci un punto di riferimento in questo campo.



Lascia un commento

× Assistenza tecnica?